X Factor 9: esordio record per il talent di Sky Uno

| 12 settembre 2015 | 0 Comments

X Factor 9: esordio record per il talent di Sky Uno

Skin, baci, euforia e l’ombra di Morgan X Factor va forte

La nuova giurata piace, ma c’è chi rimpiange il passato

Attacca!». Skin lo grida, concorrente dopo concorrente, e X Factor 9 vola.
«Attacca!». E sul palco per la prima puntata del talent di Sky Uno sfilano ragazzini scatenati che cantano Morandi; voci dolci e profonde che incantano e voci urlate dentro il microfono con effetti inquietanti; ragazzi del Sud che inseguono il loro sogno nonostante siano per questo da sempre vittime di bullismo; assurdi simil Elvis, ma pure la rivisitazione modernissima (e bella) di Simon e Garfunkel; ragazzine poco più che adolescenti che cantano con l’intensità di chi ha già vissuto tre vite e ci fanno pure scoprire l’esistenza del dulcimer, affascinante strumento medievale scozzese.
«Attacca!». E la nuova edizione mette a segno un record dopo l’altro: miglior esordio di sempre (1.525.000 spettatori, +22% rispetto allo scorso anno), migliore permanenza all’ascolto (78%, mai stata così alta) e raddoppio del traffico sui social media (con 112.500 cinguettii, programma più twittato in sette giorni).

Ma è proprio dai social che, con il passare dei minuti, giovedì sera accanto a Mika, Fedez, Elio e ovviamente Skin, è apparso un fantasma… «#XF9
Io sento la mancanza di #Morgan e delle sue sottili elucubrazioni mentali», «Manca il sarcasmo, quell’ironia pungente che solo lui ha… #Morgan #XF9», «Detesto #Morgan, ma la prima cosa che noto è che quest’anno vedere un po’ di pepe in giuria sarà dura #XF9».
Per la serie: “Ancora tu, ma non dovevamo vederci più?”.
Marco Castoldi @InArteMorgan, come si fa chiamare su Twitter, è al centro di una valanga di messaggi, tanto da restare per tutta la sera nei trend topic.
Ma la vera protagonista della serata (anche su Twitter, sia chiaro) è lei: stravagante, smaliziata, euforica, commossa. Semplicemente Skin.
La grande novità della stagione funziona, eccome.
Piace non soltanto perché il suo italiano, esattamente come quello di Mika all’esordio, regala inevitabilmente sorriso (il suo «per mia» al posto di «per me» sa già di tormentone).
Skin si fa amare perché con un’umiltà che potrebbe serenamente non avere, riesce a trasmettere competenza e creatività musicale, oltre che un’umanità rara.
Giovedì sera, dopo l’esibizione perfetta di Leonardo, lei commossa lo ha baciato sulla bocca. E Sky, giustamente, gongola.

Tags:

Category: Sky Fox

Commenta articolo